24 novembre 2015

Recensione ★ La leggenda di Robin

Lotto Reading Challenge #04 -- Leggi un libro di un'autrice italiana

Ho letto questo libro perchè l'ho visto recensito da Rowan, su Ombre Angeliche. Siccome di solito i suoi gusti rispecchiano i miei ho pensato che mi sarebbe piaciuto... e poi io adoro Robin Hood!

La leggenda di Robin  di  Elena Kedros

 
Robin ha quindici anni, una famiglia stupenda e una vita tranquilla. Quando però il suo villaggio viene devastato e massacrato, i suoi genitori assassinati e suo fratello Philip rapito, Robin si ritrova sola al mondo e senza più un posto dove andare.
Così si rifugia nella foresta, con l'obiettivo di sopravvivere per vendicare la sua famiglia e liberare suo fratello. Nella foresta incontra una combriccola di ragazzini scaltri e ribelli, che vivono di espedienti ma sono liberi e felici. Robin si lega subito a Bryce, fa amicizia con Mud ed Ewart... ma non riesce ad essere accettata da Will, il capo della comitiva, che non ammette delle ragazze nel gruppo. In uno dei suoi vagabondaggi nella foresta Robin incontra Robert, un ex memebro della squadra cacciato perchè traditore. Ma sarà solo grazie al suo aiuto che Robin riuscirà ad intrufolarsi a Shelford per provare a liberare Philip, vendicarsi e - forse - sventare un'attentato al Barone...


Sapevo che Rowan mi avrebbe consigliato bene: questo sì che è un libro per bambini degno di essere letto loro: anche per un grande è veramente bello. Lo stile di Elena Kedros (quella di Ragazze dell'Olimpo) è leggero, semplice ma mai banale. Anche il desiderio di vendetta, l'orgoglio ferito, la sensazione di starsi innamorando sono tratteggiati in modo semplicissimo ma chiaro e poetico. Mi sono sentita proprio "tirata dentro" al racconto, come mi capita solo raramente!

Anche i personaggi sono descritti molto bene, ognuno con una sua personalità e un suo modo di parlare e comportarsi. Anche le azioni di coraggio e di intraprendenza, che a volte sembrano un po' inverosimili, invece sono costruite così bene che vengono proprio naturali. Ho apprezzato anche i colpi di scena, che sinceramente non mi aspettavo! Anche se l'intrigo di corte mi era chiaro tipo dalla seconda pagina, un'altra cosa non me l'ero immaginata ma ci stava un sacco... e quindi credo che sia stata proprio costruita bene!

Sono felice che questo racconto sia il primo di una serie, così mi aspettano altri due libri di questa Robin Hood in gonnella che ne sa veramente una più di tutti gli altri senza fare mai l'eroina.
Ora volo in biblioteca a prendere il secondo, che non vedo l'ora di leggerlo!


La foresta ormai era la sua casa, anzi di più,
era una parte di lei, il posto ideale dove riposare.
 

Stelle: 4/5

2 commenti:

  1. Felicissima che ti sia piaciuto *___* ♥

    RispondiElimina
  2. Sembra carino Lara - comunque molto buona la cover :-)
    Grazie per essere passata da me al Rifugio http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/
    Buon pomeriggio e migliore continuazione di settimana <3
    Un Saluto ed a presto

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento! -- Lyra