14 gennaio 2015

Fan-ny Girl ★ It's Jisbon time!

Sono felicissima di iniziare questa nuova pseudo-rubrica! Una volta al mese, infatti, vorrei lasciare qui sul blog una traccia delle cose che mi entusiasmano, perché una volta mi hanno detto che chi prova entusiasmo è nel respiro - nell'abbraccio - di Dio. Quindi non sottovalutate le situazioni che vi fanno battere il cuore, inumidire gli occhi o semplicemente vi fanno sentire piene di Spirito: sono momenti preziosi! Io, da brava fangirl, ho moltissime cose che mi entusiasmano.
Inizierò con una delle mie passioni più recenti, che però mi ha preso un sacco. È un telefilm arrivato ormai alla sua ultima stagione, mancano cinque puntate al termine e credo che mi dispererò quando metteranno la parola fine alle avventure di Jane e Lisbon...

Visto che sto seguendo la settima stagione, che non è ancora arrivata in Italia, potrebbero esserci dei piccoli spoiler per chi non è ancora aggiornato. Siete avvertiti. :)



The Mentalist è un telefilm crime prodotto dalla CBS e ambientato a Sacramento. Per le prime cinque stagioni segue le vicende di un gruppo di poliziotti che lavorano al California Bureau of Investigation (per gli amici CBI): il capo è Teresa Lisbon, una donna con un alto senso del dovere e della giustizia che ci tiene a "fare sempre la cosa giusta" e che ha alle spalle un passato difficile. I suoi collaboratori sono Kimball Cho, un coreano dall'espressione indecifrabile, Wayne Rigsby, noto per la sua golosità, e la giovane Grace Van Pelt, novellina ma con tanta voglia di mettersi alla prova.
Ogni episodio gira attorno a un caso da risolvere, ma il filo rosso - è proprio il caso di dirlo! - che lega ogni episodio è la caccia al serial killer John il Rosso. Accanto ai poliziotti, infatti, c'è il vero protagonista del teletilm: Patrick Jane. Ex-sensitivo dalla mente brillante e dalla memoria incredibile, Jane si è unito alla squadra come consulente con il solo preciso scopo di trovare il serial killer che ha ucciso sua moglie e sua figlia per vendicarsi della sua perdita.
La caccia si rivelerà più rischiosa del previsto e non priva di colpi di scena... visto e considerato che ad un certo punto si scopre che Red John potrebbe essere proprio un uomo del CBI!
A metà della quinta stagione, però, nel caso John il Rosso ci sarà una svolta... e da quel momento assistiamo a un cambiamento nella trama: l'azione si sposta ad Austin, in Texas, nel quartier generale dell'FBI, con nuovi personaggi e nuovi crimini da risolvere.

Da sinistra vedete Rigsby, Lisbon, Jane, Cho e VanPelt || (c) Pinterest
Ho iniziato ad appassionarmi a questo telefilm per caso, guardando qualche episodio random su Rete4. Ai tempi ero super curiosa di sapere se Rigsby e Van Pelt sarebbero riusciti a fare coppia… ma mi è bastato conoscere meglio Lisbon per rendermi conto che era lei la migliore.
Il suo passato familiare burrascoso l'ha resa molto dura, con sè stessa e con gli altri, e la obbliga a fare sempre la cosa giusta, rendendola allo stesso tempo estremamente sensibile quando si tratta di prendersi cura di qualcuno che soffre. Secondo me è questo il motivo per cui accetta Jane nella sua squadra, all'inizio della storia: Patrick è un uomo distrutto e Teresa sente il bisogno di aiutarlo, proprio come ha aiutato suo padre quando era solo una ragazzina.

La cosa che di sicuro mi ha conquistata di più di Lisbon - che poi è la cosa principale che abbiamo in comune - è la sua fede. Teresa è profondamente credente, porta sempre al collo un crocifisso e in più di una occasione la si vede in chiesa o mentre recita una preghiera. Trovo che sia una cosa molto inusuale e molto dolce, che la rende molto umana! E poi sì, una poliziotta del suo calibro con una tale inclinazione religiosa è veramente un'accoppiata perfetta per fare colpo su di me! ;)

Dovete sapere che Lisbon sorride pochissimo. Nel telefilm le volte in cui sorride sono veramente molto rare... quasi tutte causate da Jane, a dire la verità.
E quindi vorrei sprecare una parola sulla coppia Lisbon/Jane, da cui viene il nickname Jisbon che dà il titolo al post (che è anche un piccolo omaggio alle serate di The Mentalist via Whattsapp tra me e la mia khaleesi Daenerys ).

L'accoppiata Teresa/Patrick è un po' un must, insomma, i due personaggi principali non possono non finire insieme prima o poi, no? Più di una volta, nel telefilm, i personaggi alludono a quello che c'è tra di loro... che è un qualcosa di lasciato in sospeso per sei stagioni. Sei stagioni, capite? Qualcosa come centoventi episodi! Vi assicuro che il loro è stato forse l'happy ending più atteso della mia storia da fangirl!
Quello che mi piace di loro è il fatto che la loro unione non è una "tensione sessuale" che prima o poi scoppia. Tra loro c'è come una chimica, un equilibrio... qualcosa che va oltre il fisico. Infatti non li si vede mai in atteggiamento particolarmente affettuoso, nemmeno nelle ultime puntate: l'amore che li lega è fatto di piccoli gesti, di lui che le porta il caffè e o lei che lo va a trovare quando lui si ammala. 
Però è amore, questo è indubbio.
Oltre a questo trovo veramente adorabile il modo che lei ha di rapportarsi a lui: Teresa non è una che ha molte storie, nel corso della serie, anzi. In sei stagioni l'unico rapporto serio che ha è con Pike... e, beh, la mia opinione è che Pike era proprio un "tappabuco" per colmare il vuoto che l'amore che lei provava per Patrick le aveva creato nel cuore. Ma sono solo teorie da fangirl, quindi lasciate perdere.
Comunque il loro atteggiamento affettuoso ma non ossessionato, la loro timidezza, il loro timore e allo stesso tempo la loro voglia di costruire qualcosa e di andare avanti assieme sono quello che mi entusiasma e mi ispira di questa coppia. Li rendono molto reali e molto teneri, mai stucchevoli o fuori dai loro personaggi feriti dal passato e che non lasciano avvicinare qualcuno facilmente...
Continuerò sicuramente a guardare il telefilm e non escludo di fare un piccolo post celebrativo per il finale, se sarà in grado di soddisfarmi!

A Teresa Lisbon e alla sua fede, al suo cuore d'oro, alla sua timidezza e al suo coraggio.
A lei, perché è per me una vera ispirazione!

credits to ManonJane @ Tumblr.

4 commenti:

  1. Mi piace, mi piace questa nuova rubrica! :D la seguirò con tanto piacere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ika! c: Sono contenta che ti abbia incuriosito!

      Elimina
  2. Bellissima idea condividere le cose che ti entusiasmano, amo quando la gente è felice (e ovviamente anche quando lo sono io) magari puoi anche contagiare gli altri ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii!! E poi io parlerei per ore delle cose che amo! Così mi sfogo e risparmio chiacchiere a chi mi circonda! Grazie del tuo commento! c:

      Elimina

Grazie per il tuo commento! -- Lyra