Onda Perfetta


Questo è il mio viaggio, un'onda perfetta,
dove tutto combacia anche quando non sembra.

Oggi pomeriggio pensavo a quanto la vita riesca a portarti dalla parte giusta anche senza che tu te ne renda conto.

Subito dopo pranzo ho beccato su Joi un paio di puntate della prima stagione di House MD. All'inizio non pensavo che mi sarei fermata a guardarle: da quando ho lasciato medicina evito tutto quello che potrebbe farmi ripensare a quei quattro anni persi/vissuti/sprecati/preziosi della mia vita... ma alla fine la non voglia di alzarmi per fare i piatti e studiare ha vinto e sono rimasta davanti alla tv.
Rivedere la Cameron dei primi episodi mi ha fatto sorridere e stringere il cuore: era lei che volevo diventare, quando ho passato il test a medicina. Ero piena di ideali, di sogni, di speranze... sognavo di diventare premurosa e intelligente, brillante e gentile come il mio personaggio preferito del mio telefilm preferito. Ma naturalmente, per quanto tu possa fare dei sogni grandi, i sogni si scontrano sempre con la realtà. E allora sono arrivati tutti i problemi di cui un sacco di post taggati "università" di questo blog sono pieni.

Ma mentre guardavo l'episodio mi chiedevo anche come io sia finita ad una facoltà di cui non sapevo praticamente niente. Sono stata portata qui da qualcosa che non so, che non conosco, che mi ispirava solo per il nome: "assistente sociale".
Io non lo so come ci sono arrivata. Proprio non lo so.

Ma amo il fatto di provare passione per tutte le cose che leggo, ascolto e imparo a lezione. Amo animarmi nelle discussioni, prolungare l'argomento dopo la lezione, leggere prima di andare a dormire libri consigliati dalle prof e sentire che tutta me stessa è presa dalla materia. Amo vedere la mia vita colorarsi e fondersi con i miei studi.
A medicina non mi succedeva questo. E mentre guardavo aghi, pillole ed elenchi infiniti di virus (che ricordo ancora) pensavo che non avrei mai - mai - avuto il coraggio di fare il medico.

Sono felice di aver fatto la scelta che ho fatto. Alla faccia di tutti quelli che, quando scoprono la mia decisione, mi danno della pazza, della folle, della sfigata o della completa idiota.



Sì, questo è il mio viaggio, e adesso lo sento: il senso lo trovo in ogni momento. Anche quando non voglio c'è sempre un motivo. Mi fido, lo seguo, con fede lo vivo.
Onda Perfetta, The Sun

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! -- Lyra

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com