Change

E pensare che tre settimane fa alla convivenza non ci volevo andare.
Sono contenta di essere arrivata a questo punto, perchè in fondo è stata la cosa giusta da fare. Aprire orizzonti, braccia, mente e cuore a quello che il tempo mi vuole portare. Rimanere ancorati a qualcosa senza mettersi mai in discussione non ti porta da nessuna parte.

E per salutare il blog in questa domenica di neve - e perchè quando torno dalla convivenza sono sempre un po' cambiata - ho scelto questa canzone di Taylor Swift che dà il titolo a una delle mie one-shot su Glee che ho scritto tempo fa: Change.
Che significa, appunto, cambiare. Cambiare idea, cambiare rotta, cambiare pensieri.
La Quaresima è il tempo di convertirsi e cambiare strada. Questo mio blog è la testimonianza che ho cambiato idea e un tentativo di mettere nero su bianco l'emozione che ho provato quando mi sono resa conto che, inconsciamente, io volevo cambiare università.
Perchè quella che frequentavo non mi stimolava, perchè era troppo difficile, perchè la gente che era lì era troppo avanti e io mi sentivo troppo indietro, perchè non mi permetteva di fare le cose che rendono la mia vita degna di essere vissuta.

Quindi, ben vengano i cambiamenti. Soprattutto se a dirlo è una come me, una coi piedi ancorati al passato e che fa fatica a staccarsi e andare a vedere il futuro e cosa le riserva.
Voglio che questo sia un post dedicato al cambiamento e alla fresca novità che si porta sempre dietro.


(C) Images

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! -- Lyra

copyright © . all rights reserved. designed by Color and Code

grid layout coding by helpblogger.com