26 febbraio 2012

Aria nuova

Adoro la primavera.
È in assoluto il mio momento preferito dell'anno: l'inverno è troppo freddo ed (esclusa la magia del Natale) non riesce ad 'accendermi'. L'autunno è di una tristezza infinita, sarà che ricomincia la scuola o che i colori si spengono... L'estate è bella, sì, ma "troppo" per me. Troppo calda, troppo intensa, troppo piena di aspettative che poi di solito si rivelano infondate.
La primavera invece è perfetta: il caldo non è troppo ma ti fa già pensare all'estate. I fiori iniziano a sbocciare e tutto il mondo è pieno di colori, che sembrano ancora più belli dato che nei mesi precedenti non hai visto che "grigio e marrone".
Amo il profumo dell'aria quando esci la mattina presto e sembra che porti già l'odore dei fiori che ancora non sono sbocciati. Mi piace camminare verso il supermercato o la chiesa e sentire i bambini che giocano nei cortili. Adoro fermarmi un momento al sole, solo per sentire che è di nuovo caldo e dorato sulla mia pelle.
Primavera è sinonimo di speranza, è promessa di nuovi inizi, è voglia di ricominciare.
Non ha il torpore dell'inverno o l'ebbrezza dell'estate, non ha la quieta malinconia dell'inverno... ha tutta la bellezza dei giorni che precedono il Natale e l'entusiasmo che si ha solo d'estate.
È la perfetta unione di speranza, attesa e buonumore.
In primavera si mettono in piedi i progetti per l'estate, torna la voglia di uscire, il tuo umore ha lo stesso colore e fantasia delle camicette a fiori e delle gonne leggere.
I tuoi pensieri corrono veloci come i tuoi piedi nei sandali e nelle ballerine, rispolverati dal cassetto con la speranza di poterli finalmente sostituire a stivali e scarponi.

Quella di questi due giorni è stata una primavera inaspettata, soprattutto dopo il gelo e il ghiaccio dei giorni precedenti.
Ma non c'è niente di più bello di una giornata di primavera dopo freddo e buio.
Quando le giornate si allungano e cammini in ballerine e camicetta lungo una calda e assolata strada della città con la consapevolezza che hai davanti tutto un anno pieno di sorprese, allora sì che ti rendi conto di quanto, dopotutto, sia bello essere vivi.

(c) Image

Hear the bird start to sing, feel the life in the breeze
Watch the ice melt away, the kids are coming out to play
Feel the sun on your skin, growing strong and warm again
Watch the brown, there's something moving,
something is breaking throug... new life is breaking through.
Spring is coming


Steven Curtis Champan - "Spring is Coming"

0 notes:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento! -- Lyra