mercoledì 26 gennaio 2011

H|K

Christina picture @ FoodieGossip
Che dire?
Ho finito di guardare giusto un minuto fa Hell's Kitchen. Credo che fosse la quarta serie, ma non ne sono sicura.
In ogni caso, ho capito perchè mi emoziona così tanto.
Perchè, come ha detto lo chef oggi: "era quella con meno esperienza, ma è quella che ha saputo crescere e dimostrare il suo talento e la sua passione".

Parlavano di Christina (quella per cui tenevo, tra l'altro), che ha vinto questa edizione. Ma la stessa cosa, più o meno, l'ha detta anche nel finale della seconda stagione, parlando della fantastica Heather, che ha vinto la seconda edizione e di cui ero strafan... anche più di Christina, in effetti.

Ho capito perchè tengo sempre alla più piccola, timida e insicura tra le ragazze, e non a quella con il carattere forte, o al ragazzo con l'esperienza. E ho capito perchè mi emoziona.
Perchè ogni volta che la timida, piccola, insignificante ragazzina a cui tengo vince, mi ricorda un'altra timida, piccola, insignificante ragazzina che quattro lontani anni fa ha vinto del tutto inaspettatamente il premio di "miglior prima stagione".

giovedì 20 gennaio 2011

Hogwarts' life

La grafica di questo mese è dedicata ad Hogwarts.
Accidenti, erano anni che non calcolavo Harry Potter e il suo mondo, e mi è bastato rivedere Harry Potter e il calice di fuoco una sera perchè mi si riaccendesse l'amore.
Però devo ammettere che è stato un amore del tutto diverso.
Quando ho letto Harry Potter la prima volta non solo amavo Harry e mi immedesimavo in Hermione, piangendo ogni volta che mi dicevano che io ero una Tassorosso e non una Grifondoro... ma in più ero completamente catturata dalla trama principale.
Adesso, quasi dieci anni dopo, ho del tutto cambiato idea.
Ora sono fiera e onorata di essere Tassorosso, non solo perchè è quello che in effetti sono, ma perchè mi sono resa conto che di Harry, Ron, Hermione e compagnia non mi importa proprio niente... mi piacciono molto di più i personaggi secondari, le storie che la Rowling non ha raccontato. E poi, finalmente, ho capito che io ed Hermione non ci assomigliamo proprio da nessun punto di vista: sono troppo svogliata, poco intelligente e goffa per essere lei.
Così, come faccio sempre quando mi piace un fandom e non c'è nessuno che mi rispecchia davvero, ho creato il mio personaggio ad hoc. Si chiama Leah Rose Elliott, ed è anche lei a Tassorosso.

(C) Giardinaggio.org
Per onorare quindi Leah, la mia nuova consapevolezza e questa "rispolverata" d'amore per Hogwarts, ho deciso che la grafica del blog per ora sarà dedicata ad Hogwarts e a questa casa tanto poco conosciuta e amata. E come ogni mese, il logo ha un fiore. Dopo il mandorlo, la ninfea, la rosa bianca, la stella di Natale, il frangipane... questo mese abbiamo la ginestra. Che non solo è gialla, come il colore principale di Tassorosso, ma è anche il fiore che più si avvicina ai Tassorosso stessi: rappresenta la modestia e l'umiltà.